FANDOM


Sepius
Sepp1.jpg
Nome originale Seppius
Ultima apparizione Libertà di Scelta
Relazioni Sepia (Sorella)
Sesto (Cugino)
Publio Varinio (Alleato)
Gaio Claudio Glabro (Rivale)
Mercato (Amico)
Gallieno (Amico)
Stato Deceduto
Attore Tom Hobbs
Doppiatore Edoardo Stoppacciaro

Sepius è un nobile romano al comando di un gruppo di mercenari impegnati nella cattura di Spartacus e fratello della giovane Sepia, apparso esclusivamente in Spartacus: La Vendetta.

Apparenza FisicaModifica

Sepius è un giovane ragazzo abbastanza alto di statura, con i capelli corti di colore nero e posti sul avanti tipicamente nello stile romano. Essendo un nobile indossa sempre degli abiti adatti al suo rango, è dotato di molti gioielli come anelli, collane e bracciali, infine è molto curato, ordinato ed attento ai particolari per quanto riguarda la sua persona.

PersonalitàModifica

Spartacus2x02 0922.jpg

Il suo personaggio è essenzialmente un tipo arrogante, spocchioso, vanesio e molto testardo nel raggiungere i propri scopi. Ritiene inferiori tutti quelli che non sono di pari grado compreso Glabro da cui non si esime a provocare e stuzzicare in varie circostanze oppure trovare in persone come Varinio il giusto alleato per poter ottenere il successo desiderato e dimostrare la sua superiorità compresa la cattura di Spartacus e vendicarsi nel contempo della morte del cugino Sesto.

Spartacus2x04 1204.jpg

Sepius consola amorevolmente la sorella

Sepius è anche sospettato di avere un rapporto morboso con la sorella ed addirittura di essere attratto sessualmente da lei, molto spesso palesa anche pubblicamente il proprio malessere a riguardo degli atteggiamenti disinibiti di Sepia ed è fortemente geloso di qualsiasi altro uomo che posa gli occhi su di lei.

La VendettaModifica

Trascorse alcune settimane dal Massacro della Casa di Batiato e dalla fuga da parte dei gladiatori guidati da Spartacus, il giovane nobile romano Sepius ha formato un gruppo di mercenari per estinguere la rivolta e vendicare la morte di suo cugino, il Magistrato Sesto, presente quella sera insieme alla moglie Emilia ed ucciso proprio per mano del trace.

Spartacus2x01 0397.jpg

Sepius compare per la prima volta insieme alla sorella Sepia nella tribuna dell'Anfiteatro di Capua per assistere ad uno dei Giochi organizzati da Mercato e quando gli ospiti compreso il Magistrato Gallieno discutono preoccupati delle scorribande compiute da Spartacus negli ultimi mesi, il nobile romano li rassicura dicendo che la cattura dei ribelli è comunque vicina.

Spartacus2x01 1210.jpg

Nei giorni seguenti Sepius partecipa alla presentazione di Lucrezia nella piazza del mercato di Capua ed apre l'evento richiamando l'attenzione del pubblico poi quando Glabro annuncia il ritorno della moglie di Batiato come una benedizione, il giovane dichiara alla sorella il suo personale disprezzo verso il nuovo Pretore mentre Sepia, anche per infastidire il fratello sembra di tutt'altra opinione.

Nel momento in cui gli sforzi di Glabro nel catturare Spartacus non hanno successo, il Tribuno Marcus consiglia al suo comandante di sfruttare i numerosi mercenari di Sepius per raggiungere l'obbiettivo, chiaramente il Pretore è contrariato ma non trovando un'altra soluzione valida decide di incontrare il giovane romano nel vecchio ludus di Batiato.

Spartacus2x02 0939.jpg

Sepius declina la prima offerta di Glabro per unirsi a lui

I tre hanno una breve discussione dove Glabro suggerisce a Sepius di mettere da parte le loro divergenze ed unire le forze per catturare Spartacus. Il ragazzo afferma che dovrà discutere con Varinio della sua proposta allora il Pretore insiste di nuovo dicendo che i soldati sono i suoi e lui può decidere liberamente con chi schierarsi oltre al fatto che sono gli Dei a volerlo visto che Lucrezia è sopravvissuta. A quel punto Sepius declina l'offerta dimostrandosi scettico delle arti divinatorie di Lucrezia e nel contempo lo incolpa della morte del cugino Sesto a causa dei suoi numerosi errori inoltre risponde agli avvertimenti di Glabro dicendo che il potere che possiede è dato soltanto dal favore di suo suocero dopodiché se ne va.

I due si incrociano di nuovo nella tribuna dell'Anfiteatro prima dell'inizio dei Giochi dove Glabro provoca Sepius dicendo che i suoi soldati essendo mercenari non possono partecipare alla sfilata mentre il giovane risponde sprezzante che i suoi allora penseranno a catturare Spartacus.

Nonostante l'esito negativo della spedizione dei soldati di Glabro alle miniere, Sepius insieme alla sorella partecipano alla festa indetta a favore di Varinio al ludus di Batiato prima dei Giochi.

Spartacus2x04 0922.jpg

Sepius sfoga la sua sete di vendetta su Acer

Per ingraziarsi gli ospiti, Glabro invita i prigionieri catturati nella sala e consegna una spada a Varinio affermando il piacere di ucciderli per vendicare tutti i parenti e conoscenti uccisi nel massacro, il festeggiato che al principio sembra acconsentire cambia idea dicendo che non sarebbe giusto godere di questo privilegio solo per pochi ma sarebbe migliore condividere questo con tutta la popolazione durante i Giochi nell'arena. Quando la festa prosegue, Sepius esprime il suo desiderio di vendetta nei confronti dei ribelli che hanno ucciso suo cugino quindi Varinio per accontentarlo dichiara di sceglierne uno per poter placare la sua voglia di sangue. La scelta ricade su Acer ed il primo a rendersi protagonista è proprio Sepius che con un coltello taglia di netto il labbro inferiore del prigioniero legato ed appeso davanti a loro.

Quando Sepia si nasconde dietro un angolo della sala in lacrime per non aver avuto il coraggio necessario di uccidere Acer a differenza di Ilizia ed aver fatto una brutta figura davanti a Varinio, viene raggiunta dal fratello che amorevolmente la bacia sulle labbra e la consola consigliandole di tornare a casa.

Spartacus2x05 1303.jpg

Sepius cerca di salvare Sepia dal crollo dell'arena

Il giorno dopo sia Sepius che la sorella Sepia sono presenti nella tribuna d'onore per assistere ai Giochi dedicati a Varinio ed all'esecuzione dei prigionieri ribelli catturati poco prima alle miniere. Successivamente a causa dell'intervento di Spartacus e dei suoi compagni che mettono a ferro e fuoco l'intera arena, i due giovani nobili romani sono costretti a fuggire salvandosi la vita miracolosamente dall'Anfiteatro ormai immerso dalle fiamme.

Spartacus2x06 0846.jpg

In seguito all'accaduto, Glabro ed il Magistrato Gallieno convocano Sepius al ludus per discutere di nuovo di una eventuale alleanza ed unire le forze ma il ragazzo ancora una volta risponde che deve discuterne con Varinio, al suono di quel nome Glabro perde la pazienza e lo accusa di seguire uno che è scappato a Roma quando l'arena stava ancora bruciando, poi il Pretore gli porge la mano per siglare un accordo ma Sepius la rifiuta dicendo che gli risponderà il giorno successivo.

Spartacus2x06 1397.jpg

Sepius e tutti gli abitanti della sua villa vengono trucidati dai mercenari di Glabro

La testardaggine e la superbia di Sepius si dimostreranon la sua rovina perché Glabro stanco delle umiliazioni subite ingaggia una squadra di pericolosi mercenari comandati da Ashur che attaccano la villa del giovane romano e compiono un autentico massacro. Il Pretore che fino a quel momento assisteva alla scena nascosto da un cappuccio si dirige verso il ragazzo ferito gravemente dopodiché schiaccia la sua gola con il piede ed in maniera rabbiosa afferma che
Spartacus2x06 1424.jpg
tutti gli imbecilli che lo hanno offeso e che credevano essere migliori di lui la pagheranno infine da quel momento in poi i suoi uomini si uniranno ad i suoi per poter finalmente catturare Spartacus, finito di parlare lo strozza fino ad ucciderlo.

Poco dopo anche Ashur compare sulla scena e senza farsi notare sfila un bracciale dal braccio del giovane romano per aggiungerlo alla sua collezione di oggetti preziosi.

NoteModifica

  • Il rapporto personale tra Sepius e la sorella Sepia è stato discusso in una intervista a screenertv.com dal creatore della serie Steven S. DeKnight dove ammette sarebbe stata sua intenzione proporre la relazione tra i due come un rapporto incestuoso, tuttavia questo tema era già molto presente nella serie Il Trono di Spade della HBO e quindi per evitare di essere accusati di aver copiato un'altra serie si è astenuto nell'approfondire l'argomento durante la storia.
  • Il personaggio di Sepius sarebbe dovuto comparire a fianco del cugino Sesto al funerale di Tito Lentulus Batiato nell'ultimo episodio "Libertà Amara" di Spartacus: Gli Dei dell'Arena ma a causa di problemi di programmazione della serie non è stato più possibile.
  • Il nome di Sepius o Seppius può far riferimento alla Gens Seppia, famiglia appartenente agli Osci o Oschi di origine indoeuropea e diffusa tra l'Irpinia e Venusia. L'unico membro importante della famiglia di cui siamo a conoscenza si tratta dell'ultimo Meddix tuticus ovvero il Magistrato più rappresentativo del popolo di nome Seppio Lesio durante l'assedio della città di Capua da parte dei romani nel 211 a.C. contro l'esercito di Annibale nella Seconda Guerra Punica.
  • Sepius è il quinto personaggio principale a morire.

ApparizioniModifica

Immagini PromozionaliModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale