FANDOM


Publio Licinio Crasso
Tve104140-2303-20130125-0
Nome originale Publius Licinius Crassus
Ultima apparizione Lupi alla Porta
Relazioni Marco Licinio Crasso (Padre)
Tertulla (Madre)
Tiberio Licinio Crasso (Fratello)
Licinia (Cugina)
Stato Vivente
Attore Harry Stanbridge

Publio Licinio Crasso è il secondo figlio di Marco Licinio Crasso e Tertulla, è apparso esclusivamente in Spartacus: La Guerra dei Dannati.

Apparenza FisicaModifica

Publio è un bambino con i suoi corti capelli neri, molto carino e di animo innocente, molto affettuoso verso i genitori specialmente il padre che ammira profondamente.

La Guerra dei DannatiModifica

Spartacus3x01 0572
Publio compare improvvisamente per la prima volta quando accompagnato dalla madre, entra correndo dentro lo studio di Crasso e lo abbraccia teneramente. Subito dopo gli domanda per quale motivo se ne stesse andando ed il padre risponde che è suo compito fermare Spartacus allora il figlio eccitato dalla notizia
Spartacus3x02 0464
chiede se può portare anche lui e Crasso conclude la discussione dicendo che è ancora troppo giovane e quindi lo invita ad andare a dormire.

Publio appare di nuovo il giorno successivo vicino alla madre poco prima della partenza di Crasso per la sua campagna militare.

Contesto StoricoModifica

Publio Licinio Crasso nacque intorno all'86 a.C. e fu uno dei protagonista della conquista della Gallia sotto il comando di Giulio Cesare a partire dal 58 a.C. con il titolo di comandante della cavalleria contro i Germani di Ariovisto. L'anno seguente al comando della VII Legione sottomise i Veneti, gli Unelli, gli Osismi, i Coriosoliti, gli Esuvi, gli Aulerci e i Redoni, nel 56 a.C. invece combatté in Aquitania e la sottomise completamente inviando a Roma molti ostaggi di numerosi popoli tra cui i Tarbelli, i Begerrioni, i Pziani, i Vocati, i Tarusati, gli Elusati, i Gati, gli Ausci, i Garonni, i Sibulati e i Cocosati.

Poco più tardi tornò a Roma in licenza per appoggiare l'elezione al Consolato del padre e si sposò con Cornelia Metella ultima erede degli Scipioni.

Cicerone lo descrive come una persona molto colta e di raffinate capacità oratorie infatti divenne triumviro monetale ed entrò nel collegio degli àuguri, nel 55 a.C. partì da Brindisi per seguire il padre nella provincia romana di Siria e scese sul campo di battaglia sempre insieme a Marco Licinio Crasso e partecipò alla battaglia di Carre dove andarono incontro ad una completa disfatta. Publio bersagliato dai numerosi arcieri a cavallo lo costrinsero ad attaccare ma l'esercito dei Parti con una mossa tattica efficace si ritirarono portando l'ala nemica sempre più lontana dal resto della formazione poi improvvisamente circondarono e caricarono le truppe romane con i cavalieri catafratti che distrussero completamente gli avversari ed anche Publio trovò la morte facendosi uccidere da un suo attendente nel 53 a.C., più tardi la sua testa mozzata fu issata su una picca e mostrata al padre che non riuscì a risollevarsi dall'accaduto ed anche lui ben presto venne ucciso dall'esercito partico di Surena.

NoteModifica

  • Harry Stanbridge interprete di Publio ha condiviso molti cast con parecchi colleghi apparsi precedentemente nella serie tra cui proprio Katherine Kennard che impersona sua madre nel cortometraggio Little Angel, Jared Turner e Brooke Williams in The Almighty Johnsons, Pana Hema Taylor in The Most Fun You Can Have Dying, Joel Tobeck in 3 episodi della serie Underbelly: Land of the Long Green Cloud, infine Joseph Naufahu e Stephen Lovatt in The Kick.

ApparizioniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale