FANDOM


Licinia
Spartacus1x09 0136
Ultima apparizione Scambio di Favori (Flashback)
Rivelazioni (Storia)
Relazioni Marito
Marco Licinio Crasso (Cugino)
Tertulla (Cugina acquisita)
Tiberio (Biscugino)
Publio (Biscugino)
Ilizia (Amica)
Emilia (Amica)
Cecilia (Amica)
Lucrezia (Amica)
Stato Deceduto
Attrice Brooke Harman
Doppiatore Chiara Colizzi

Licinia è una delle nobildonne romane che fa parte del cerchio di amicizie di Ilizia ed è anche cugina di Marco Licinio Crasso, è apparsa esclusivamente in Spartacus: Sangue e Sabbia.

Apparenza FisicaModifica

BrookeHarmon

Licinia è una giovane e bellissima donna proveniente da una importante ed influente famiglia romana, è di bassa statura rispetto a tutte le sue amiche, ha una carnagione molto chiara, il suo viso è di forma rotonda con le sue guance rosa oltre alle labbra rosse che risaltano sul colore della sua pelle, un piccolo neo sulla guancia sinistra, gli occhi marroni e dei lunghi capelli biondi dove i boccoli scendono sulle sue spalle ed il resto è trattenuto in uno "chignon" circondato da un piccolo laccio dello stesso colore del vestito. Essendo una donna dell'alta società indossa sempre vestiti molto eleganti e tendenti ai colori marini come il blu, celeste o verde chiaro, per finire come consuentudine usa molti gioielli tra cui orecchini, collane ed anelli, tranne i bracciali, e tutti sempre intonati nella forma e soprattutto nel colore con il vestito, come ultimo ornamento un piccolo filo di trucco sopra gli occhi a richiamare sempre lo stesso colore di tutti gli altri indumenti.

PersonalitàModifica

Spartacus1x08 1014

Licinia umilia Ilizia confermando le parole di Spartacus su suo marito

Licinia a pari merito delle sue amiche dedica il suo tempo partecipando a numerose feste, spettegolare sulle amiche e conoscenti e godersi i piaceri della vita come il sesso ed il vino, come caratteristica principale tende a parlare senza nessun riguardo dei sentimenti degli altri fino ad umiliare il suo intelocutore.

Nonostante sia sposata non disdegna la compagnia maschile per rapporti occasionali anche se tiene molto al fatto che questi avvenimenti non vengano divulgati per paura delle conseguenze che questi possono provocare, comunque sia possiede una adorazione particolare per i gladiatori soprattutto per Spartacus e la loro virilità identificandoli quasi come entità divine.

Sangue e SabbiaModifica

Spartacus1x08 0909

Licinia fa la sua prima apparizione quando insieme alle sue amiche Emilia e Cecilia fanno visita alla villa di Batiato per passare un pomeriggio in compagnia ma soprattutto per celebrare l'acquisto di un gladiatore da parte di Ilizia. Tutte le nobildonne si intrattengono bevendo vino e spettegolando sulla virilità dei gladiatori e sull'eventuale possibilità di avere rapporti sessuali con loro, quando poi Emilia esprime il desiderio di poterne vedere uno Licinia approfitta della situazione per convocare Spartacus.

Spartacus1x08 0962

Licinia tesse le lodi di Spartacus paragonandolo ad un Dio

Mentre le donne lo scrutano Licinia parla di lui come se fosse un Dio e racconta una storia nel quale il sangue di un Campione mescolato con il vino svilupperebbe in un uomo una potenza virile superiore alla media e per molto più tempo, detto questo quindi ne richiede una dose per poter provare di persona, Lucrezia acconsente dicendo che gli farà avere al più presto una fiala ma Licinia insiste nel volerlo subito, Lucrezia allora acconsente ed Ilizia si offre per l'estrazione, chiaramente per questioni personali con Spartacus infatti non perde l'occasione per provocarlo, il trace dopo pochi secondi non riesce a trattenersi e risponde alla moglie di Glabro manifestando pubblicamente l'atteggiamento brutale del Legato durante la guerra e per questo viene scortato di nuovo nella sua cella.

La reazione di Spartacus scatena la furia di Ilizia ma Licinia con le sue amiche per niente turbate, gli domanda con sguardo sprezzante il motivo visto che il trace ha detto solo la verità e moltissime voci su suo marito sono a conoscenza di tutti, l'umiliazione subita lascia Ilizia interdetta e le nobildonne salutano Lucrezia congedandosi da loro.

Spartacus1x09 0108

Licinia accompagnata da Lucrezia dopo aver scelto la maschera di Diana per il suo incontro privato

A seguito di questi fatti Licinia dichiara a Lucrezia l'intenzione di giacere con Spartacus in un incontro privato ma si assicura con l'amica che la notizia non venga divulgata a causa della presenza di suo marito, nel frattempo le due avevano scelto una maschera particolare per rendere ancora di più particolare ed eccitante l'evento dopodiché Lucrezia la tranquillizza ed innanzitutto gli suggerisce di venire da sola all'appuntamento lasciando da parte anche la servitù. In quel preciso istante Ilizia anticipa erroneamente il suo arrivo alla villa trovando insieme le due amiche, Licinia non ci mette un attimo per fargli notare la disgrazia accorsa al suo gladiatore Segovax pochi giorni prima poi se ne va salutando entrambe, subito dopo però anche Ilizia si accorge della maschera e capisce subito le intenzioni della cugina di Crasso quindi anche lei esprime il desiderio di avere per se stessa un incontro personale con un gladiatore.

Alcuni giorni dopo quando Ilizia fa di nuovo visita alla villa di Batiato e mostra il grande interesse nel giacere con Crisso, questo scatena la gelosia di Lucrezia che escogita un piano per risolvere la situazione all'insaputa di tutti.

Spartacus1x09 1409

La risata continuata di Licinia dopo aver sorpreso Ilizia in compagnia di Spartacus

Giunta finalmente la sera dell'incontro Spartacus viene preparato dalle schiave e quella che sembra essere Licinia raggunge il suo compagno, entrambi sono nascosti interamente da una maschera e cominciano come stabilito ad avere un rapporto sessuale molto passionale fino a che all'improvviso vengono interrotti da Lucrezia e da Licinia che compare accanto a lei e vestita completamente in maniera identica. Questo scambio di persona scatena la disperazione di Ilizia e la rabbia di Spartacus che agguanta la donna per il collo con l'intento di strozzarla ma per sua fortuna il trace viene fermato dalle guardie e portato via, Licinia dopo essersi goduta tutta la scena si toglie la maschera e si rivela alla sua amica lanciando una grande risata isterica e fragorosa annotando il fatto che questo scandalo sarà un argomento molto interessante di cui parlare.

Spartacus1x09 1424

La reazione rabbiosa di Ilizia che fracassa interamente il cranio di Licinia su un gradino della sala

Ilizia rimasta scioccata dall'accaduto intima a Licinia di smettere di ridere ma quando questa non la sta a sentire reagisce furiosamente e con un balzo la afferra per il collo e la uccide fracassandogli ripetutamente la testa su un grandino della sala lasciandola sfigurata ed irriconoscibile in un lago di sangue.

Ben presto il corpo di Licinia viene fatto sparire da Batiato con conseguenti voci di una sua probabile fuga con un amante segreto così da spiegare l'ulteriore fatto che avesse raggiunto la villa senza essere accompagnata da nessuno, neanche dalla sua stessa servitù.

Spartacus1x10 1158

La visione del corpo senza vita di Licinia appare ai piedi di Ilizia durante la festa di compleanno di Numerius

Passati alcuni giorni dall'accaduto, Ilizia esce dalla sua depressione per il seguente fatto e si riunisce alle sue amiche Emilia e Cecilia durante le celebrazioni per la festa di compleanno di Numerius, le due donne inevitabilmente cominciano a discutere sulla improvvisa scomparsa di Licinia e l'eventuale ricompensa che il cugino Crasso stanzierà per qualsiasi notizia che riguardi la sua sparizione o su i responsabili di tale gesto con conseguente punizione. Queste parole creano in Ilizia uno stato di malessere che la porta ad avere una visione del corpo senza vita di Licinia accanto ai suoi piedi ed il sangue che lentamente sfiora il suo vestito, la situazione viene poi risolta da Lucrezia che si accorge delle difficoltà dell'amica ed interviene in suo aiuto per tranquillizzarla.

A seguito dei fatti delittuosi accaduti a Capua, il Legato Glabro giunge in città per avere informazioni a riguardo. Batiato per riuscire a guadagnare il suo appoggio lo intercetta nella piazza del mercato ma Glabro lo allontana malamente dicendo di avere altri impegni più urgenti come quello di parlare con Mercato proprio sulla scomparsa della cugina di Crasso.

Successivamente però il Legato non riceve informazioni utili al caso e la moglie responsabile della morte di Licinia cerca di distrarlo dal suo intento dicendo che la donna era abituata ad intrattenere rapporti anche con uomini di bassa caratura, quindi Glabro accetta l'invito di Batiato ed alla villa il lanista gli rivela il desiderio di avere il suo appoggio per una carica politica anche di minore rilevanza, Glabro accetta a condizione di vedere di nuovo Spartacus combattere e sottomersi a lui.

Quando Spartacus sorprendentemente ubbidisce agli ordini l'accordo tra i due sembra raggiunto ma all'improvviso Crisso preso dalla gelosia attacca Ashur dando vita ad una rissa, il Legato dopo aver detto a Batiato che i suoi gladiatori sono delle bestie decide di andarsene sdegnato dalla villa rinunciando a qualsiasi tipo di supporto e nel momento in cui lui e la moglie sono pronti a partire si rivolge a Batiato dicendo di essere contento di non avere a che fare con gente come lui.

Spartacus1x12 1335

La mano in stato di decomposizione di Licinia con l'anello distintivo della sua famiglia

A questo punto Batiato perde la pazienza e gli intima di smetterla di voltargli le spalle poi chiede ad Ashur di portargli il regalo riservato a Glabro e gli mostra la mano mozzata di Licinia ormai in stato di decomposizione, in un primo momento il Legato pensa che sia stato Batiato ad ucciderla ma quando il lanista gli confessa che in realtà è stata la moglie e che se non riceverà il suo appoggio l'intero corpo potrebbe essere trovato per caso anche nella sua villa, Glabro non può far altro che accettare il ricatto garantendogli il patrocinio richiesto.

La VendettaModifica

Il nome di Licinia viene menzionato per l'ultima volta durante una discussione tra Ilizia e Glabro quando la moglie del nuovo Pretore protesta sulla decisione del marito di portare anche lei a Capua per distruggere definitivamente la ribellione di Spartacus affermando che ormai nessuno è a conoscenza della morte della cugina di Crasso.

NoteModifica

  • Il nome di Licinia è molto probabilmente un diretto riferimento al cugino Marco Licinio Crasso.
  • La maschera scelta da Licinia rappresenta Diana la Dea della Caccia.
  • Nonostante l'interessamento da parte di Crasso per la sua scomparsa, il nome di Licinia non viene mai menzionato da i membri della sua famiglia durante Spartacus: La Guerra dei Dannati dove Crasso entra in scena come uno dei personaggi principali.
  • Un personaggio di nome Licinia è apparso in Vita di Crasso di Plutarco e rappresentata come una vergine vestale che intrattiene una relazione al di fuori dalla legge con un ormai vecchio Crasso, divenendo proprietaria di una piacevole villa ottenuta a basso costo e sottoforma di regalo da parte del suo amante.
  • Licinia è la prima amica intima di Ilizia che viene uccisa a causa della sua vendetta, le altre sono Emilia e possibilmente Cecilia, la stessa intenzione era riservata a Lucrezia ma quest'ultima riesce sorprendentemente a sopravvivere durante il Massacro della Casa di Batiato.
  • Il nome di Licinia può riferirsi alla Gens Licinia, famosa famiglia plebea dell'Antica Roma di origine etrusca, molti illustri personaggi hanno fatto parte di questa famiglia tra cui i due consoli Lucio Licinio Lucullo o Marco Licinio Crasso, tra le loro file fanno parte anche due Imperatori di Roma tra cui Valeriano ed Egnazio Gallieno.

ApparizioniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale