FANDOM


Lauro
Laurusp1
Nome originale Laurus
Ultima apparizione Lupi alla Porta
Relazioni Diotimo (Schiavo)
Sibilla (Schiava)
Stato Deceduto
Attore Andrew Grainger
Doppiatore Roberto Draghetti

Lauro è il mercante di schiavi della città di Sinuessa ed il Padrone di Diotimo e Sibilla, apparso esclusivamente in Spartacus: La Guerra dei Dannati.

Apparenza FisicaModifica

Lauro è un uomo di mezza età, alto e di costituzione robusta, possiede il viso ovale e la fronte larga, la caratteristica distintiva è il suo naso grande e aquilino, infine ha dei capelli prevalentemente lunghi ai lati e di colore castano per terminare con alcuni bianchi sopra le orecchie. Per quanto riguarda il suo abbigliamento, indossa vestiti pregiati ed ornati da collane ed anelli grazie alla sua professione.

PersonalitàModifica

La personalità di
Spartacus3x02 0152

Lauro è pronto a lapidare lo schiavo di fronte ai cittadini

Lauro si distingue nel suo essere crudele ed arrogante, sono noti i suoi maltrattamenti verso gli schiavi senza mostrare nessuna pietà neanche davanti alla loro morte. Nel suo primo incontro con Spartacus non si esime a minacciarlo soltanto per il motivo di aver fatto il suo nome alla guardia davanti al cancello della città.

La Guerra dei DannatiModifica

Il nome di Lauro viene menzionato per la prima volta da Diotimo a Spartacus nel momento in cui gli racconta il suo passato nella città di Sinuessa.

Grazie a queste parole Spartacus usa il nome di Lauro per poter convincere Decimus a farlo passare insieme a Crisso e Gannicus dentro le mura.

Spartacus3x02 0136

Lauro in persona compare per la prima volta quando si appresta ad accompagnare uno schiavo nella piazza del mercato e giustiziarlo davanti ai cittadini per aver affermato di voler prendere parte alla rivolta effettuata da Spartacus.

Nel momento in cui viene incatenato ad un muro, è proprio Lauro il primo che gli scaglia una pietra e lo colpisce in piena faccia mentre lo schiavo stava gridando il nome di Spartacus. Dopodiché incita il pubblico a fare lo stesso e la situazione viene risolta da Spartacus che in un gesto di pietà pone fine alle sue sofferenze colpendolo anche lui con un sasso.

Spartacus3x02 0412

Più tardi Lauro affronta Spartacus mentre sta camminando per i vicoli della città e lo avverte delle sue azioni dopo aver saputo che ha pronunciato il suo nome per poter entrare dentro le mura, il trace però nega di averlo fatto ma l'uomo insiste afferrandolo per un braccio fino a che sopraggiunge Laeta e lo tranquillizza dicendo che si trova a Sinuessa per negoziare la vendita del grano con il marito Ennio. Grazie a queste parole l'uomo si allontana ma avverte Spartacus di non farsi più trovare per le strade prima di sera per evitare altri problemi.

Spartacus3x02 0682
Durante l'assedio di Sinuessa, Diotimo raggiunge la casa del vecchio padrone per vendicarsi di lui ma trova gli schiavi incatenati a terra, all'improvviso da dietro le spalle spunta Lauro che lo trafigge con un pugnale poi allontana Sibilla con un calcio
Spartacus3x02 0699
mentre cercava di aiutare l'amico. A quel punto è deciso ad ucciderli tutti ma non riesce nel suo intento a causa dell'improvviso intervento di Gannicus che con un taglio orizzontale netto uccide Lauro dividendo la sua testa perfettamente a metà.

ApparizioniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale