FANDOM


Duro
DuroHD
Ultima apparizione Uccidiamoli Tutti
Relazioni Quinto Lentulus Batiato (Padrone)
Enomao (Maestro)
Agron (Fratello)
Hamilcar (Amico)
Spartacus (Amico)
Stato Deceduto
Attore Ande Cunningham

Duro è uno dei gladiatori della Casa di Batiato e fratello di Agron, successivamente si unisce alla rivolta di Spartacus ed appare esclusivamente in Spartacus: Sangue e Sabbia.

Apparenza FisicaModifica

Spartacus1x10 0869

Duro è un giovane dal fisico asciutto, muscoloso e delineato, il torace largo e di altezza media a pari merito del fratello, possiede la fronte alta, le orecchie appuntite e le sopracciglia folte, infine come Agron ha i capelli corti ma rasati ai lati e ricoperti di treccine sulla parte centrale, come ornamento indossa anche un piccolo orecchino sul naso ed un altro unito ad un filo di stoffa rossa sul lobo sinistro.

Spartacus1x11 0645

Duro nell'arena

Nell'unica occasione in cui combatte nell'arena indossa una spalliera sul braccio destro formata da filamenti di cuoio attorcigliati tra loro ed unita sul davanti da una cintura. Nella parte inferiore è presente un subligaculum rosso e sorretto da un cinturone dello stesso colore con al centro un cerchio di metallo formato da figure indefinite. Le gambe sono protette da due cavigliere lunghe fino al ginocchio e protette da due lastre di bronzo con raffigurati due gladiatori in combattimento. Per concludere l'equipaggiamento possiede un elmo in stile ateniese ma molto più bombato, senza cimiero e largo orizzontalmente ai lati per proteggere il collo dagli attacchi degli avversari.

PersonalitàModifica

Spartacus1x09 0459

Duro ed il fratello prendono in giro Crisso dopo il suo rientro tra i compagni

Duro è un tipo spiritoso e spensierato, caratteristiche che condivide insieme ad Agron infatti spesso tendono a scherzare e fare commenti sarcastici specialmente contro Crisso ed i Galli. E' consapevole di essere il più debole tra i due fratelli e sente il bisogno di dover dimostrare a lui stesso ed agli altri di essere in grado di potersela cavare da solo. Inizialmente dimostra un carattere arrendevole ed imbarazzato dalle continue intrusioni del fratello ma alla fine acquisisce una certa determinazione ed il coraggio necessario per guadagnarsi il rispetto dei suoi compagni attaccando ripetutamente Crisso durante l'allenamento nonostante il divario tecnico e fisico dell'avversario.

Abilità nel CombattimentoModifica

Duro combatte con lo stile del Secutor e dotato della sica ed uno scudo rotondo.

Spartacus1x13 1308

Duro durante il massacro

Pur essendo un gladiatore non è particolarmente abile nell'arte del combattimento e viene sopraffatto ripetutamente da Crisso durante l'allenamento nonostante quest'ultimo sia ancora convalescente dall'incontro con Teocoles. Inizialmente è pronto a cedere alla prima difficoltà ma con il tempo acquisisce la confidenza giusta ed il coraggio interiore per poter contrattaccare e questo lo dimostra nel momento in cui la rivolta prende forma e riesce ad avere la meglio contro molti soldati romani addestrati ed equipaggiati.

Sangue e SabbiaModifica

Spartacus1x08 0227

Duro entra per la prima volta nel ludus

Duro compare per la prima volta tra gli schiavi di Trebius in vendita al mercato ed a seguito di una breve asta viene acquistato da Batiato insieme al fratello Agron su suggerimento del Maestro per la cifra di 100 denarii.

Dopo che Spartacus prende le difese delle nuove reclute contro Crisso nell'ora di pranzo, la sera stessa si ritrovano a discutere nella loro cella ed i due fratelli Germani deridono Spartacus sulle sue reali potenzialità ma nello stesso momento vengono ben presto smentiti da Segovax che racconta del suo combattimento contro Teocoles e della pioggia che ha onorato la sua vittoria.

Nei giorni seguenti Duro si allena con il fratello fino a quando viene accoppiato al rientrante Crisso.

Sbs109 0738

Duro lancia lo scudo di legno verso Crisso come gesto di frustrazione

I due si affrontano varie volte e già dalla prima occasione viene malmenato ripetutamente, l'accaduto scaturisce la rabbia di Duro che gli lancia lo scudo di legno e da inizio ad una rissa prendendosi a pugni ma anche questa volta ha la peggio, a questo punto Crisso chiede se può affrontare un avversario degno di lui ed Agron arrabbiato a seguito della provocazione comincia anche lui a colpirlo con i pugni ma anche lui con un gancio destro al mento viene steso a terra, la contesa finisce quando interviene il Maestro che riduce la razione di cibo ai due fratelli per punizione.

Nel frattempo Spartacus suggerisce ad Agron di non intervenire in aiuto del fratello perché rischia di farlo uccidere nell'arena e lo stesso Germano rimprovera Duro sul fatto di migliorare il modo di combattere perché non potrà essere sempre lì a salvarlo.

Le parole del fratello scuotono il suo orgoglio ed il giorno dopo sfida Crisso ad un combattimento nel cortile del ludus ma anche questa volta basta un calcio ed un pugno per stenderlo a terra.

Spartacus1x10 0463

Nel loro terzo incontro Duro tiene il ritmo per un breve tratto ma nel momento in cui Crisso affonda di più il colpo, non basta la protezione dello scudo di legno che la potenza dell'attacco lo fa cadere di nuovo a terra, questa volta però il Germano non si rialza ma decide immediatamente di arrendersi usando il missio sotto gli occhi delusi del fratello.

La sera quando i gladiatori stanno mangiando Agron rimprovera ancora suo fratello per essersi arreso nel pomeriggio come una femmina.

Spartacus1x10 0878
Nel momento in cui Numerius viene scortato nel cortile di allenamento per incontrare Spartacus prima della sua festa di compleanno, Crisso approfittando della situazione chiede un avversario per onorare la presenza del ragazzo e mettersi in luce. La sfida viene colta da Duro ma Crisso risponde che vuole confrontarsi con un vero gladiatore, a seguito della provocazione Duro lo attacca ma viene ripetutamente colpito ed atterrato. Le parole precedenti di Agron hanno
Spartacus1x10 0972

Duro guadagna il rispetto dei compagni

lasciato il segno e questa volta il Germano non ha nessuna intenzione di arrendersi quindi dopo essersi rialzato continua. Il suo atteggiamento spinge pure il fratello dal venire consigliato di stare a terra per non essere ucciso ma Duro però non sente ragioni ed assalta di nuovo Crisso che lo stende ancora. A questo punto l'incontro viene terminato da un colpo di frusta dal Maestro e Duro con il volto tumefatto viene salutato con rispetto dai compagni per la tenacia ed il coraggio dimostrato compreso Agron che afferma per la prima volta di essere orgoglioso di lui.
Spartacus1x11 0240

A seguito della morte di Varro, i gladiatori nella sala del bagno vengono a conoscenza dei loro accoppiamenti nell'arena per i Giochi contro Pompei, mentre nel frattempo i due Germani notano Spartacus seduto e tremante a causa dell'infezione nata dalla ferita che si è procurato nel combattimento della sera prima contro l'amico, ed Agron afferma che il Campione non è in gran forma, Duro risponde che probabilmente è una punizione divina per aver ucciso uno di loro, il fratello allora cerca di smorzare i toni ma l'altro prosegue dicendo che lui non starebbe mai al fianco di uno che ha ucciso un suo compagno. A queste parole e la febbre che lo attanaglia, Spartacus si innervosisce e si scaglia verso di lui a muso duro accusandolo di dimenticarsi di chi si prenderà cura delle loro famiglie quando saranno morti, dopodiché in preda alle allucinazioni se ne va lasciando i compagni confusi dal suo comportamento.

Spartacus1x11 0681

Duro deluso per il risultato ottenuto al suo debutto nell'arena

Nel giorno dei Giochi contro Pompei, i due fratelli vengono proposti per il primo combattimento della manifestazione ed Agron si libera agevolmente del suo avversario mentre Duro invece si trova in grossa difficoltà dopo che steso a terra rischia seriamente di essere ucciso. Agron dietro di lui osserva la scena ed allarmato dal pericolo interviene e scaglia una lancia che trapassa la testa dell'altro avversario salvando il fratello che rimane invece frustrato e deluso per non essere riuscito nuovamente a vincere da solo.

Nell'attimo in cui Spartacus scopre la verità sulla morte della moglie e pensa ad un piano per fuggire dal ludus, i due fratelli si alleano subito al trace ed insieme cercano di convincere anche gli altri ad unirsi a loro.

Spartacus1x13 1329
Quando la rivolta ha inizio, Duro dimostra i suoi miglioramenti durante il combattimento uccidendo molte guardie romane ed ancora con più determinazione quando assiste alla morte dell'amico Hamilcar. Il fratello è presente vicino a lui ed in un momento di pausa i due si complimentano a vicenda
Spartacus1x13 1367

Duro muore tra le braccia di Agron

stringendosi la mano. Improvvisamente un soldato romano attacca Agron alle spalle, di istinto Duro sposta il fratello venendo infilzato con la spada al posto suo.

Rapidamente Agron reagisce staccandogli la testa dal collo poi raccoglie il fratello prima di cadere e sfila la lama dal suo stomaco, Duro lo guarda sorridendo e con un ultimo filo di voce dice che questa volta è stato lui a salvarlo dopodiché muore tra le sue braccia.

La Guerra dei DannatiModifica

Durante la celebrazione funebre di Crisso, il nome di Duro viene pronunciato dal fratello Agron per onorare le persone cadute ingiustamente per mano dei romani.

NoteModifica

  • Nell'ultimo
    Spartacus1x10 0899

    Steven A. Davis visibile durante la sequenza di combattimento nel ruolo di Duro

    combattimento tra Duro e Crisso possiamo notare distintamente lo stuntman Steven A. Davis al posto di Ande Cunningham soltanto rallentando leggermente la scena in questione.
  • La figura di Duro compare come personaggio non accreditato nell'episodio "Peccati del Passato" di Spartacus: Gli Dei dell'Arena nonostante non ne faccia parte.
  • Il personaggio di Duro è presente nel racconto Spartacus: Morituri.
  • Durante il suo unico combattimento nell'arena impugna oltre allo scudo rotondo anche un'ascia a differenza della consueta sica essendo un Secutor, molto probabilmente la prima arma, appartenente ad un altro gladiatore viene raccolta da Duro in quella precisa sequenza del combattimento.
  • L'avversione futura di Agron verso i romani è data proprio dalla morte del fratello Duro durante la rivolta.

ApparizioniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale