FANDOM


Attius
Attiop12
Ultima apparizione Uomini d'Onore
Relazioni Gannicus (Amico)
Naevia (Rivale)
Stato Deceduto
Attore Cohen Holloway
Doppiatore Simone Mori

Attius è il fabbro di Sinuessa ed apparso esclusivamente in Spartacus: La Guerra dei Dannati.

Apparenza FisicaModifica

Attius è un uomo alto, prestante ed ancora abbastanza giovane, possiede i capelli lunghi e neri, infine una leggera barba specialmente sul mento.

PersonalitàModifica

Inizialmente Attius
Spartacus3x03 0202

Attius assiste Ulpianus ferito

pare una persona avida ed interessata al denaro da portarlo ad aiutare i ribelli e tradire il suo stesso popolo, anche per questo viene considerato inaffidabile da alcuni ma successivamente si mostra contrario ai soprusi commessi in città e rafforza la sua amicizia di lunga data con Gannicus rimanendogli leale fino all'ultimo istante della sua vita.

La Guerra dei DannatiModifica

Nel momento in cui i ribelli organizzano l'assedio di Sinuessa, Gannicus menziona il nome di Attius che ha conosciuto durante il suo periodo da uomo libero con lo scopo di usarlo come testa di ponte per conquistare l'intera città.

Spartacus3x02 0261

Quando Spartacus, Crisso e lo stesso Gannicus attraversano le mura, si dirigono dal fabbro ed in cambio di monete con la possibilità di guadagnarne altre lo convincono a forgiare armi e catene riservate ai cittadini.

La sera stessa l'Edile emana un editto in cui solo i soldati possono circolare per le strade durante il coprifuoco quindi Spartacus e Gannicus raggiungono di nuovo Attius e lo accusano di non averli avvisati del pericolo, Attius allora si giustifica dicendo di non averlo saputo in precedenza poi consegna le armi pronte come da richiesta. Successivamente il trace gli chiede un altro favore ed il fabbro in cambio chiede la cifra di 5000 denarii per poter fuggire dalla Repubblica una volta conquistata la città, Spartacus accetta e chiede ad Attius di mettere fuori gioco le guardie del cancello per consentire ai compagni ribelli di penetrare dalle mura visto che lui è l'unico che può andare in giro durante il coprifuoco senza dare nell'occhio. Inizialmente il fabbro rinuncia alla proposta per la paura di essere giustiziato ma Gannicus lo convince affermando che se i romani scoprono che ha forgiato delle armi per loro lo uccideranno comunque.

Spartacus3x02 0557

Attius inganna le guardie ed aiuta i ribelli a penetrare in Sinuessa

La notte come concordato, Attius si dirige dalle guardie e le avverte della presenza di Spartacus in città, insieme poi raggiungono il deposito delle armi ed appena arrivati, il fabbro colpisce una guardia con la torcia che stringe tra le mani poi una seconda con un calcio ed infine intrappola entrambi nel deposito dopo aver serrato la porta. A questo punto uno dei soldati che presidiavano il cancello lo ferisce in faccia con la mazza ma viene immediatamente salvato da Gannicus che insieme a Spartacus uccide tutte le guardie e finalmente con i compagni riescono ad impossessarsi della città.

Il giorno seguente, Attius continua la sua opera di forgiatura delle armi ma non tutti i ribelli si fidano di lui essendo un romano, per questo proposito Agron conferma a Spartacus la sua diffidenza ed anche Crisso si augura di non vederlo al più presto essendo già stato ricompensato per il suo lavoro.

Spartacus3x03 0196

Quando Crisso costringe Ulpianus a combattere contro un altro prigioniero per un pezzo di pane, il fabbro assiste contrariato a tutta la scena e nel momento in cui Naevia ferisce il fornaio ad una mano, Attius interviene offendendola e Crisso lì vicino reagisce prendendolo per la gola ma Gannicus lo blocca facendolo desistere.

Alcune ore dopo dall'arrivo dei pirati Cilici in città, Gannicus alla fucina chiede al suo amico se ha mai visto il simbolo di Ennio apposto sui documenti presentati da Eraclio ma Attius risponde negativamente poi i due discutono ancora sull'accaduto precedente ed il capo ribelle gli consiglia di andarsene finalmente da quel posto e rifarsi una vita altrove.

La sera stessa, dopo che i due amici hanno brindato al loro imminente futuro, i ribelli ed i pirati concludono i loro affari sulla spiaggia davanti alle mura della città. La situazione si trasformerà improvvisamente in una trappola quando le Legioni romane di Mummius, Tiberio e Sabino attaccano i nemici senza aspettare i rinforzi di Crasso. Intanto dentro Sinuessa, Naevia viene informata da Saxa della scomparsa di alcuni prigionieri e la compagna di Crisso approfitta della situazione per confrontarsi proprio con Attius.

Il fabbro nel frattempo sta raccogliendo le sue ultime cose quando Naevia gli chiede il motivo della sua partenza imminente senza preavviso ed Attius risponde di averlo comunicato alle persone a lui importanti e che pagherà un passaggio ai pirati terminata la transazione.

Spartacus3x03 0869

La ragazza sospettosa continua ad accusarlo di pagare il passaggio anche ai suoi amici senza fare riferimento ai prigionieri scomparsi poi senza concedergli la possibilità di rispondere lo colpisce e lo stende a terra continuando a chiedergli dove si trovano gli altri romani mentre lo minaccia puntandogli la spada. Attius afferma di non sapere di cosa stia parlando e quando si accorge del pericolo imminente si sposta e reagisce allontanandola con un calcio.

Spartacus3x03 0933

Il volto di Attius completamente fracassato da Naevia

Nel frattempo la lotta prosegue ed il romano prende il sopravvento afferrando una catena e stende Naevia disarmandola contemporaneamente, infine la attorciglia ad una mano e tenta di darle il colpo di grazia ma la ragazza schiva abilmente l'affondo e dopo aver raccolto un martello lo colpisce in faccia. Adesso è la ribelle in posizione di vantaggio e quando Attius tenta di raggiungere la spada in un ultimo gesto disperato viene fermato da Naevia che colpisce in pieno la sua mano e poi lo finisce fracassandoglia letteralmente la testa a martellate e sfogare tutta la rabbia accummulata dalle sevizie subite dai romani.

Spartacus3x03 1024

Gannicus dopo aver trovato il corpo di Attius senza vita

Al ritorno dei ribelli in città, Gannicus trova il corpo senza vita di Attius ricoperto di sangue e Naevia si giustifica dicendo di essere stata costretta ad ucciderlo dopo essere stata aggredita per averlo accusato di aver aiutato i prigionieri romani a fuggire.

Dopo aver scoperto il rifugio dei prigionieri romani a causa di Laeta, Gannicus da sempre dubbioso dell'accaduto precedente si confronta con Naevia e Crisso per difendere la memoria dell'amico scomparso ed alle parole sprezzanti della ragazza ed al continuo incitamente di Giulio Cesare danno vita ad una rissa furibonda tra i ribelli.

In seguito al massacro dei prigionieri romani rimasti in città da parte di Crisso, Gannicus conferma a Spartacus l'indiscutibile innocenza di Attius.

NoteModifica

  • Il nome di Attius può essere un riferimento a Publio Attio Varo, Governatore dell'Africa durante la guerra civile tra Giulio Cesare e Pompeo, dopo la fuga di Pompeo in Grecia, Varo ha preso possesso delle sue regioni in Africa ed ha sconfitto Gaio Scribonio Curione insieme a Giuba I Re di Numidia nei pressi di Utica. Nel 46 a.C. passa al comando della flotta navale di Pompeo ma dopo la sconfitta nella battaglia di Tapso si rifugia in Spagna e qui prende parte alla decisiva battaglia di Munda dove i Pompeiani vengono sconfitti e la testa di Varo e Tito Labieno fu fatta recapitare personalmente a Cesare.
  • Il nome di Attius può rappresentare anche un probabile collegamento con la Gens Attia o Atia, antica famiglia plebea che ha come principali discendenti e primo in ordine di importanza Lucio Azio che fu Primo Tribuno nel 178 a.C. durante la guerra contro gli Istri, possiamo notare anche Azia Maggiore che fu madre dell'Imperatore Augusto ed infine molti membri di questa famiglia presero parte integralmente alla guerra civile tra Cesare e Pompeo dove uno dei più distintivi fu Quinto Azio Varo, Prefetto della cavalleria di Giulio Cesare durante la conquista della Gallia.

ApparizioniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale